SO CHE CI SEI

15,00

So che ci sei è il libro autobiografico di Betty Tantucci scritto nel periodo di lockdown, dove racconta la sua esperienza extracorporea, vissuta durante la sua lunga degenza nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale di Macerata, mentre era in coma a causa di una rara malattia, la Seu atipica.

Un’esperienza che le ha profondamente cambiato la vita, insegnandole a non avere più paura della morte, in quanto di là, ad attenderci, ci sarebbe un luogo incantato dove regna la pace assoluta dei sensi.

I proventi del libro – per volontà dell’ autrice – saranno devoluti al Reparto Terapia Intensiva dell’ospedale di Macerata.

Categorie: ,

Descrizione

So che ci sei è il libro autobiografico di Betty Tantucci scritto nel periodo di lockdown, dove racconta la sua esperienza extracorporea, vissuta durante la sua lunga degenza nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale di Macerata, mentre era in coma a causa di una rara malattia, la Seu atipica.
Un viaggio, il suo, in un’altra dimensione, che lei chiama “Paradiso”, dove ha potuto incontrare il padre scomparso sei anni prima e da dove poteva vedere i medici che intervenivano sul suo corpo per cercare di salvarle la vita.
Un’esperienza che le ha profondamente cambiato la vita, insegnandole a non avere più paura della morte, in quanto di là, ad attenderci, ci sarebbe un luogo incantato dove regna la pace assoluta dei sensi.

“Dopo la malattia che ho avuto, non ho più paura di morire…” dice “quando sarà so quello che c’è, almeno per me: qualcuno che mi aspetta”.

….ancora ho nitido il ricordo della chiamata al numero dell’emergenza interna ospedaliera, nel tardo pomeriggio di quella triste giornata in cui, cara Betty, le tue condizioni cliniche stavano progressivamente peggiorando… così come è ancora scolpita nella mia mente l’immagine di te, sofferente, al mio arrivo nel reparto di Medicina… respiravi male, con affanno, riuscivi a malapena ad accennare qualche parola nel tentativo, per te così gravoso, di rispondere alle mie insistenti domande…

Inizia così invece la prefazione scritta dal dott. Daniele Elisei del Reparto Terapia Intensiva dell’ospedale di Macerata, il medico che più di chiunque altro è stato a contatto con Betty Tantucci durante i tre mesi di degenza, Reparto a cui l’autrice devolverà gran parte dei proventi della vendita del libro So che ci sei (Poderosa edizioni) in uscita dal 3 dicembre 2020.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “SO CHE CI SEI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *